skip to Main Content
"Be the change that you wish to see in the world". (Gandhi)
SPID: Cos’è E Come Si Attiva

SPID: cos’è e come si attiva

Lo SPID, Sistema Pubblico di Identità Digitale, è uno strumento che permette l’accesso ai servizi online della Pubblica Amministrazione, quali INPS, Agenzia delle Entrate, Inail, 18app, Carta del docente, Bonus Vacanze… oltre ad ulteriori servizi erogati da soggetti privati.

In pratica è un’identità digitale certificata attraverso la quale poter usufruire di servizi digitali mediante un unico nome utente e password.

Il sistema SPID assicura la piena protezione dei dati personali, per cui la privacy di ogni soggetto è garantita al 100%. Inoltre è possibile utilizzarlo da tutti i dispositivi: smartphone, tablet e pc.

Ma come si attiva lo SPID e chi può farlo? E Come si utilizza? Di seguito illustriamo i vari aspetti e passaggi che consentono gratuitamente di ottenere ed utilizzare l’identità digitale certificata.

Chi può attivarlo

Per richiedere ed attivare lo SPID è necessario essere maggiorenni: basta avere un documento di riconoscimento valido, la tessera sanitaria con il codice fiscale, un indirizzo email attivo e il numero di cellulare.

Come ottenerlo

Innanzitutto si ricorda che l’utilizzo dello SPID è gratuito, così come è gratuito richiederlo, anche se è possibile che qualche impresa richieda un piccolo compenso per la gestione della pratica di riconoscimento.

Per richiederlo è necessario rivolgersi ad una di queste società gestori di identità digitali:

Come attivarlo gratuitamente con Poste Italiane

Per attivare gratuitamente il proprio SPID con Poste Italiane, collegarsi alla sezione specifica del sito e cliccare sul tasto REGISTRATI SUBITO.

A questo punto vengono mostrate diverse opzioni attraverso cui procedere al riconoscimento dell’identità.

Procederemo illustrando la prima: il riconoscimento di persona.

Questa modalità richiede 5 minuti di tempo per gli adempimenti on line e 10 minuti per l’identificazione presso uno qualunque degli sportelli postali presenti in Italia.

Si ricorda che per procedere è sempre necessario:

  • Un indirizzo e-mail
  • Il numero di cellulare
  • La tessera sanitaria col codice fiscale
  • Un documento di riconoscimento valido.

Cliccando su PROCEDI si verrà riportati in una pagina in cui inserire tutti i dati anagrafici del richiedente.

Compilate le informazioni richieste e cliccato nuovamente sul tasto PROCEDI, si passerà nella sezione in cui occorre comunicare l’indirizzo mail. Una volta inserito si riceverà una mail con indicato un codice di 6 numeri, cosiddetto OTP (One Time Password), che bisognerà inserire sempre nella procedura.

Questo passaggio è fondamentale per confermare l’esistenza dell’indirizzo mail inserito. Fatto questo va inserita la password desiderata, , stando attenti a rispettare i requisiti richiesti (lunghezza, maiuscole e minuscole, numeri e caratteri speciali), e si prosegue.

Nella pagina successiva si dovrà inizialmente inserire il numero di cellulare e quindi confermarlo inserendo, come fatto in precedenza, il nuovo codice OTP ricevuto stavolta via SMS al numero comunicato.

Completato questo passaggio, ed inseriti gli estremi di un documento di riconoscimento (Carta di identità, patente, passaporto…) la procedura richiede il caricamento delle immagini del documento oltre a quelle della tessera sanitaria. Qualora non sia possibile, basterà cliccare su “SCANSIONA I DOCUMENTI IN UFFICIO POSTALE”.

A questo punto, proseguendo nella pagina successiva si riceverà la conferma dell’avvenuto completamento della procedura e la comunicazione che l’utente verrà informato presto (24-48 ore) della conferma di avvenuta registrazione, con l’invito di recarsi presso il più vicino Ufficio Postale per effettuare l’identificazione (e caricare il documento di identità se non avvenuto in precedenza).

Ultimato quest’ultimo step, bisogna scaricare l’app PosteId sul proprio cellulare e sarà quindi possibile iniziare ad utilizzare il proprio SPID.

In che modo si utilizza

L’utilizzo dello SPID con Poste Italiane è abbastanza facile ed intuitivo.

Come già detto, occorre innanzitutto scaricare sul proprio cellulare l’app PosteId.

Per accedere ai servizi con SPID si possono seguire 2 procedure:

  1. Aprire l’app PosteId, scansionare il codice QR presente nel sito in cui si necessita accedere e confermare (sempre sull’app) l’accesso,
  2. Inserire sul sito il nome utente e la password del proprio SPID e successivamente confermare, aprendo l’app PosteId, l’accesso.

E’ possibile sfruttare lo SPID per accedere a tanti servizi. Qui di seguito è possibile trovare il link che conduce ad un elenco abbastanza completo:

https://www.spid.gov.it/servizi